info@ritofrancese.it

Il massone Mario Jacchia, capo partigiano per la Liberazione

   Nel 25 aprile, giorno in cui si commemora la liberazione dell’Italia dal nazifascismo, le massonerie italiane tacciono oppure inneggiano al valore della libertà e a un generico contributo dei massoni per riconquistarla. Gli storici della massoneria seguono la politica del silenzio delle obbedienze: nei loro volumoni non vi è traccia della Resistenza dei Massoni italiani […]

Il massone Mario Jacchia, capo partigiano per la Liberazione Leggi tutto »

Considerazioni sui Rituali Massonici

Il significato dei rituali e l’importanza ad essi attribuita nella vita massonica dipendono in realtà dalla visione complessiva della Massoneria alla quale si aderisce. Per i massoni “simbolisti”, o “tradizionali”, insomma per coloro che attribuiscono alla massoneria fini di trascendenza e la collegano senza esitazione alle grandi tradizioni spirituali o religiose dell’umanità, il rito è

Considerazioni sui Rituali Massonici Leggi tutto »

La lotta della scienza contro l’ignoranza e le superstizioni

  In un mondo in cui l’ignoranza e le superstizioni hanno spesso avuto un impatto sulla società, la scienza si è affermata come baluardo contro queste credenze irrazionali. Per secoli, la lotta tra conoscenza scientifica e superstizioni ha plasmato la nostra storia, la nostra educazione e la nostra vita quotidiana. In questo articolo discuteremo delle

La lotta della scienza contro l’ignoranza e le superstizioni Leggi tutto »

COMUNICATO: Le vergogne del caso Salis

   Il caso eclatante dell’italiana Ilaria Salis di assistere al suo processo in un’aula di giustizia dell’Ungheria, gravata di ceppi e catene, per di più tenuta da una poliziotta, ha ancora una volta puntato i riflettori sulla dittatura elettiva del presidente ungherese  Viktor Orban nella relazione tormentata con l’Unione Europea. L’Ungheria è uno stato membro dell’UE,

COMUNICATO: Le vergogne del caso Salis Leggi tutto »

Appello per  dare avvio a una repubblica universale fraterna

Parigi, 26 gennaio 2024 Il Consiglio costituzionale ha fortemente criticato la cosiddetta legge “asilo-immigrazione”, di cui oltre trenta articoli sono stati ritenuti non conformi alla Costituzione. Garante dello Stato di diritto, ha adempiuto al suo ruolo di custode dei nostri principi repubblicani: libertà, uguaglianza, fratellanza.Ma questa legge con i suoi toni xenofobi e le sbavature

Appello per  dare avvio a una repubblica universale fraterna Leggi tutto »

Il massone, il gabbiano Jonathan e la libertà

   Qual è il posto della libertà nella Massoneria? Anche i Massoni possono essere alienati in quel luogo privilegiato che è la Loggia massonica? Occorre tener presente che generalmente la nozione di libertà coincide con quella di Massoneria. Pertanto, la Massoneria è, o dovrebbe essere, fondata e realizzata sulla libertà, espressa in ogni senso. Di conseguenza

Il massone, il gabbiano Jonathan e la libertà Leggi tutto »

L’Altro, la privacy in Massoneria, e l’anno che verrà

   Qualche giorno fa, l’11 dicembre, è apparso sulla prestigiosa testata on line “L’Altro” un articolo redazionale “Massoneria: i nomi degli iscritti tra privacy e legalità” che, tra l’altro, tratta la  questione principale della massoneria italiana odierna, quello della privacy, fornendone un’interpretazione singolare. In poche parole, si dice che siccome l’emergenza mafia ce lo chiede noi

L’Altro, la privacy in Massoneria, e l’anno che verrà Leggi tutto »

Il divieto di appartenenza massonica dei cattolici

  Da qualche giorno è ritornata fragorosamente la polemica sul divieto ai cattolici di far parte delle logge massoniche, a seguito dell’ennesimo provvedimento delle gerarchie cattoliche.   Niente è nuovo sotto il sole ! E’ dal 1738 che dura questa polemica, dall’inizio, quasi, dell’ultracentenario percorso della Massoneria, e ancora se ne parla ogni qualvolta se ne presenta

Il divieto di appartenenza massonica dei cattolici Leggi tutto »